Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Drive-in per i tamponi nel comando dei vigili del fuoco

I caschi rossi stipulano un accordo con l'Asl di Caserta

Uno spazio esterno al perimetro della sede operativa del comando provinciale dei vigili del fuoco di Caserta per eseguire i tamponi alla popolazione in modalità “drive through”. E' il frutto di un accordo stipulato tra il direttore generale dell'Asl Ferdinando Russo e il comandante dei caschi rossi casertani Sergio Inzerillo per potenziare l’organizzazione dei controlli della diffusione pandemica da Covid-19.

Il drive-in per i tamponi sarà gestito dai medici dell'Asl. Esso è opportunamente delimitato e attrezzato con logistica per l’accoglienza della popolazione che dovrà sottoporsi al tampone. Gli spazi sono dotati di un container di tipo abitativo con servizi igienici per il personale sanitario, e attrezzati dalla Asl con idonee aree coperte da gazebi ed un camper per ulteriori servizi da destinare ai sanitari impegnati nelle operazioni.

L'accordo stipulato tra Asl e comando provinciale dei vigili del fuoco di Caserta è frutto del rapporto di collaborazione tra le strutture sanitarie territoriali e quelle del Corpo nazionale dei vigili del fuoco promosso dal  Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile in relazione all'attuale stato di emergenza derivante dalla pandemia da coronavirus. Ciò sia per prevedere percorsi specifici e standardizzati di controllo attraverso test rapidi antigenici/molecolari di accertamento della positività al virus Sars-CoV-2 a favore della collettività, sia per garantire la funzionalità del dispositivo di soccorso dei vigili del fuoco, il cui personale è chiamato ad operare nell’ambito della progressiva e costante evoluzione del contesto epidemiologico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drive-in per i tamponi nel comando dei vigili del fuoco

CasertaNews è in caricamento