I militari donano sangue all'ospedale Cardarelli | FOTO

La Scuola di Commissariato dell’Esercito di Maddaloni ha accolto prontamente l’appello del dottor Vacca

I militari dell'Esercito hanno donato sangue all'ospedale Cardarelli

Si è svolta a Maddaloni la campagna di donazione del sangue da parte del personale della Scuola di Commissariato dell’Esercito che ha accolto prontamente l’appello del direttore del Centro Trasfusionale dell’azienda ospedaliera "Antonio Cardarelli" di Napoli, Michele Vacca, di organizzare alcune giornate di raccolta del sangue, fortemente rallentata in questo periodo a seguito della crisi epidemiologica dovuta al Covid-19.

Quaranta sono stati i militari che, animati da valori di solidarietà e partecipazione, hanno aderito con entusiasmo e si sono resi disponibili alla donazione. L’attività è stata possibile grazie alle autoemoteche dell’Avis Napoli1, al personale sanitario specializzato dell’ospedale Cardarelli ed al fattivo supporto della Fondazione “Leonardo Giambrone” presieduta dalla dottoressa Angela Iacono, molto attiva a livello nazionale nel settore della ricerca e cura della Thalassemia e della Depranocitosi.

L'iniziativa, che costituisce il primo atto di un percorso istituzionale intrapreso tra la Scuola di Commissariato dell'Esercito e l’ospedale Cardarelli, proseguirà secondo un calendario condiviso. Il dottor Vacca, nel ringraziare i militari della Scuola di Commissariato per il nobile e significativo gesto, ha evidenziato come ancora una volta l'Esercito Italiano si sia reso disponibile per le esigenze della società e come oggi, ancora di più, in questo particolare e delicato momento, sia al fianco dei cittadini e al servizio della Nazione. Il comandante della Scuola di Commissariato, nel sottolineare il lodevole senso di solidarietà e sensibilità istituzionale palesato dai militari che hanno aderito all' iniziativa, ha evidenziato la necessità, ancor più sentita nell'attuale situazione, di ricercare tutte le possibili sinergie e forme di cooperazione per venire incontro, in modo più efficace e proficuo, alle esigenze della collettività e del Paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento