rotate-mobile
Attualità

Duemila litri di gasolio sequestrati "donati" ai vigili del fuoco

Saranno utilizzati per i mezzi del 115 dopo la confisca

Previo nulla osta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola, la Guardia di Finanza di Napoli ha donato ai Vigili del Fuoco di Caserta e alla Congregazione Religiosa dell'Eremo dei Camaldoli di Visciano (Napoli) 2.000 litri di gasolio oggetto di un recente sequestro.

Il provvedimento di confisca è scattato a seguito di un controllo eseguito a ottobre 2018 dalle Fiamme Gialle del Gruppo di Nola nei confronti di due uomini sorpresi, con un'autovettura e un autocarro, nei pressi di un distributore stradale di carburanti, mentre scaricavano il prodotto petrolifero senza alcuna documentazione attestante la regolare provenienza. La Guardia di Finanza - fortemente impegnata, tra le altre missioni istituzionali, nella lotta alle frodi nel commercio di prodotti energetici - ha voluto, così, dare un concreto segnale di vicinanza ai vigili del fuoco e all'Ente ecclesiastico che prestano il proprio servizio nell'interesse e a tutela della collettività.

La richiesta è stata accolta dall'Autorità Giudiziaria, che ha quindi disposto il dissequestro e la cessione a titolo gratuito del gasolio, che potrà essere in questo modo impiegato sia per i mezzi operativi e di soccorso del 115 che a beneficio delle comunità locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duemila litri di gasolio sequestrati "donati" ai vigili del fuoco

CasertaNews è in caricamento