rotate-mobile
Attualità Castel Volturno

Domitiana al buio e senza controlli: "Quanti morti servono prima di intervenire?"

La denuncia di Morlando sui problemi dell'arteria statale: "Serve intervento immediato per evitare altre tragedie"

Domitiana al buio e senza controlli. E' la denuncia del presidente del Centro Studi Officina Volturno Tommaso Morlando che ha toccato con mano la situazione di pericolo che si vive sulla Statale dove, nei giorni scorsi, una donna è stata travolta ed uccisa da un pirata della strada mentre attraversava.

Morlando evidenzia i vari pericoli dalle biciclette ed i monopattini che percorrono la Domitiana senza luci e senza giubotti catarifrangenti alla velocità piuttosto sostenuta di diverse auto, nonostante la Domitiana attraversi il territorio comunale. A ciò si aggiunga la scarsa visibilità per le luci spente ed i pochissimi controlli svolti.

"Se non si interviene immediatamente almeno per ripristinare l'illuminazione di morti innocenti investiti su questa strada potrebbero essercene altre. Quanto vale una vita umana?", si domanda Morlando. "La manutenzione dell'illuminazione pubblica è stata affidata ad un'azienda di livello nazionale (EnelX) che oltre a garantire interventi immediati e altamente professionali, avrebbe portato per l'erario comunale risparmi per centinaia di migliaia di euro. Eppure da mesi, non si riescono a sostituire dei cavi che sarebbero stati trafugati", denuncia ancora Morlando. 

Di qui la richiesta alle autorità preposte di un intervento oltre a "controlli straordinari che vadano oltre la Polizia Municipale", conclude. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domitiana al buio e senza controlli: "Quanti morti servono prima di intervenire?"

CasertaNews è in caricamento