Venerdì, 12 Luglio 2024
Attualità

Pezzi di aereo trovati durante le riprese del docufilm "Ritorno a Tora"

Il velivolo precipitato durante la seconda guerra mondiale. La produzione darà l'annuncio nel corso di un evento Anci al Comune di Caserta

Venerdì, 5 luglio, alle 11, presso la Sala Consiliare del Comune di Caserta, si terrà un evento, organizzato da Anci Campania, in collaborazione con il Comune, durante il quale la produzione del film-documentario ”Ritorno a Tora” darà l’annuncio di un incredibile ritrovamento avvenuto durante le ultime riprese di questo film-documentario di Luca Gianfrancesco, che ricostruisce le vicende legate agli episodi verificatisi fra il 1942 ed il 1943, che videro come protagonista la popolazione di Tora, piccolo borgo dell’Alto Casertano.

Il coraggio e la solidarietà della popolazione consentì a una sessantina di ebrei napoletani di sopravvivere alle discriminazioni delle leggi razziali fasciste e, successivamente, di sfuggire alle persecuzioni naziste. Nella struttura del film si inserisce la storia di un misterioso aereo scomparso nei cieli di Tora e Piccilli nell’autunno del 1943 e del suo pilota. Recentemente, in un terreno poco fuori dal centro abitato del paese, durante le riprese di una scena del film, è stato rinvenuto un frammento del relitto di un aereo americano. Questo episodio ha dato il via a una serie di ricerche supportate dai ricercatori del Museo Historicus di Caspoli di Mignano Montelungo e del Museo Combat Road di Filignano (Isernia), nonché del gruppo AircrashPo di Soresina (Cremona).

Con il contributo scientifico degli storici Giovanni Cerchia e Giuseppe Angelone, è stato possibile ricostruire questo ulteriore episodio di coraggio da parte della popolazione di Tora e Piccilli e degli ebrei residenti, che si sono impegnati nel salvataggio del pilota dell’aereo statunitense.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pezzi di aereo trovati durante le riprese del docufilm "Ritorno a Tora"
CasertaNews è in caricamento