menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingegnere di Marcianise, Raffaella De Vita

L'ingegnere di Marcianise, Raffaella De Vita

Docente casertana entra nell'American Institute for Medical and Biological Engineering

La ricercatrice è tra le duemila persone scelte per merito e contributi significativi alla ricerca

Raffaella De Vita, docente universitaria di ingegneria biomedica e meccanica di Marcianise, oggi professoressa al Virginia Tech negli Stati Uniti, è stata eletta membro dell’American Institute for Medical and Biological Engineering (AIMBE). Un organismo statunitense di cui fanno parte sole 2000 persone, tutte selezionate per aver ottenuto straordinari risultati, contributi significativi alla ricerca e contributi all’attività industriale e all’istruzione, nel campo medico e biologico. De Vita è entrato a far parte del dipartimento di ingegneria biomedica e meccanica del Virginia Tech come professore in visita nel 2006 e come membro della facoltà a tempo pieno un anno dopo. Attualmente è il capo dipartimento associato del dipartimento ed è il direttore del Soft Tissue Research: Experiments, Theory, and Computation by Hokies (STRETCH) Lab. 

De Vita ha ricevuto numerosi premi che riconoscono la sua eccellenza nella ricerca, nell’insegnamento e nella divulgazione e altri risultati ottenuti nel corso della sua carriera fino ad oggi. Nel 2019, Raffaele De Vita è stato eletta membro della American Society of Mechanical Engineers (ASME). Inoltre, nel 2012, ha vinto il Presidential Early Career Award for Scientists and Engineers, la più alta onorificenza conferita dal governo degli Stati Uniti a scienziati e ingegneri eccezionali che iniziano il loro percorso di carriera indipendente, premiata direttamente dall’allora presidente Obama. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento