Divieto di vendita di fiori e ceri al cimitero, la proposta dell'opposizione

I consiglieri di minoranza chiedono di posticipare il provvedimento all'amministrazione comunale

I consiglieri Olga Diana e Giovanni Innocenti

I consiglieri comunali di opposizione, Giovanni Innocenti e Olga Diana, hanno chiesto al sindaco e all'assessore di "posticipare il divieto di vendita di fiori e di ceri votivi all'interno del cimitero comunale". Secondo gli esponenti della minoranza "dopo circa 3 mesi di chiusura si dovrebbe posticipare il divieto di vendita dal 30 luglio al 21 settembre. Così come è stato fatto anche l'anno scorso dalla stessa amministrazione comunale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento