rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Attualità Mondragone

Stop ai tuffi in due zone del litorale casertano

Divieto di balneazione in due punti del litorale di Mondragone

Poco più di due chilometri di mare del litorale domizio interdetto alla balneazione. Il Comune di Mondragone ha emesso un’ordinanza sindacale in cui si vieta “permanentemente” l’accesso dei turisti nelle acque destinate all’uso balneare.

Lo stop alla balneazione è previsto nei tratti di costa di ‘Foce Torrente Savone’ e ‘Foce Agnena’, rispettivamente di 663 e 1451 metri di lunghezza.

Ad inizio della stagione balneare tutte le acque classificate come “eccellenti”, “buone” e “sufficienti”, o quelle definite di “nuova classificazione”, sono da considerarsi balneabili. È vietata in quelle classificate di scarsa qualità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop ai tuffi in due zone del litorale casertano

CasertaNews è in caricamento