rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità Cesa

Tre comuni danno vita al distretto commerciale 'Atella'

La Regione Campania ha approvato il Testo Unico sul Commercio, che prevede iniziative per lo sviluppo delle attività commerciali

Nei giorni scorsi i comuni di Cesa, S. Arpino e Succivo hanno dato via, in maniera ufficiale, il Distretto Commerciale “Atella”. La Regione Campania ha approvato il Testo Unico sul Commercio, che prevede iniziative per lo sviluppo delle attività commerciali.

I Distretti del Commercio sono intesi come "entità innovative che definiscono ambiti e iniziative nei quali i cittadini, le imprese e le formazioni sociali liberamente aggregati sono in grado di fare del commercio il fattore di integrazione con altri settori produttivi quali attività artigianali, di servizi e turistico – ricettive nonché di valorizzazione di tutte le risorse di cui dispone il territorio, per accrescere l'attrattività complessiva, rigenerare il tessuto urbano e sostenere la competitività delle sue polarità commerciali".

I Distretti Diffusi del Commercio (DDC) sono costituiti su più comuni o porzioni di essi e da parte della Regione è il riconoscimento di queste attività.

Il Comune di Cesa è stato individuato quale ente capofila. Oltre ai tre comuni hanno aderito anche Confcommercio e Confesercenti.

La Regione ha stanziato 5 milioni di euro per il programma dei Distretti del Commercio.

“L’obiettivo – spiega l’assessore al commercio Gina Migliaccio  - è quello di rendere questo settore un fattore di integrazione con altri settori produttivi quali attività artigianali, di servizi e turistico-ricettive nonché di valorizzazione di tutte le risorse di cui dispone il territorio, contribuendo anche a un’opera di rigenerazione urbana”.

Nei prossimi giorni si terrà un appuntamento tra i comuni e le associazioni di categoria per presentare il progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre comuni danno vita al distretto commerciale 'Atella'

CasertaNews è in caricamento