Sosta selvaggia, la contromossa del Comune: arrivano i dissuasori

I paletti verranno installati in via San Carlo, dove il fenomeno è diventato particolarmente pericoloso

A mali estremi, estremi rimedi. È quanto avranno pensato negli uffici del comune di Caserta per mettere un freno alla sosta selvaggia che va in scena quotidianamente, e ad ogni ora del giorno, nel tratto di via San Carlo che va da via Galilei e via Colombo. La strada del centro storico è infatti preda degli automobilisti indisciplinati che parcheggiano le loro vetture sia sul lato sinistro, dove è presente il divieto di sosta, sia sul lato destro, infilandosi tra i “buchi” dei paletti dissuasori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione che reca un grave pericolo per i pedoni, che sono costretti a camminare a pochi centimetri dalle auto in corsa, anche per l’assenza storica di marciapiedi lungo l’arteria storica del Capoluogo. Ora però dal Comune arriva una contromossa molto attesa dai residenti: saranno infatti installati nuovi dissuasori su ambo i lati di via San Carlo, ponendo forse fine ad una situazione che ogni giorno si fa sempre più caotica e pericolosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Antonietta, l'ingegnere casertano che ha rifiutato le offerte del Nord ed ha reinventato l’Ingegneria Clinica della Federico II

  • Treno deragliato, chiuso un tratto dell'A1. Automobilisti 'sequestrati' in autostrada

  • Caterina Balivo ad Aversa tra piatti da lavare e gran caldo

  • Bomba di caldo, ecco le città casertane più ‘hot’. Ma c'è in arrivo la pioggia

  • Il pentito: "Ho permesso di spacciare nella piazza che i Belforte mi avevano lasciato dopo gli omicidi"

  • Il compagno di scuola pentito: "Autorizzato a spacciare con una mia lettera"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento