rotate-mobile
Attualità

Un ‘fondo’ coi beni comunali: così il sindaco vuole chiudere il dissesto

Lettera di intenti con la Invimit presieduta dall’ex deputato leghista Altieri per mettere sul mercato gli immobili

Trovare nuovi fondi per mettere il (doppio) dissesto finanziario alle spalle il più presto possibile ed aumentare la capacità gestionale dei propri “asset”. La nuova carta che si è giocato il sindaco di Caserta Carlo Marino è quella di creare un “fondo” coi beni immobiliari del Comune di Caserta per metterli a regime. Evitando, comunque, di perderci altri soldi. Del resto, la problematica del patrimonio di Palazzo Castropignano è una “rogna” che arriva dalle precedenti amministrazioni, visto che, per anni, negli uffici non si era a conoscenza neanche di tutti i beni a disposizione (sic!). Fitti non pagati, beni utilizzati senza contratto: esempio del genere hanno caratterizzato, per anni, la quotidianità amministrativa.

Ora si cerca di cambiare strada. E per farlo Marino ha deciso di sfruttare la Invimit Sgr Spa, una società di gestione del risparmio del Ministero dell’Economia e delle Finanze che ha ad oggetto la prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio realizzata attraverso la promozione, l’istituzione, l’organizzazione e la gestione di fondi comuni di investimento immobiliare chiusi. Nata nel 2013, la società si occupa di valorizzare i patrimoni immobiliari pubblici, sia attraverso la leva urbanistico-edilizia che perseguendone una più ampia e profonda rigenerazione, anche sul piano del risparmio energetico e della riduzione dell’impatto sull’ambiente.

La volontà dell’amministrazione emerge dalla delibera di giunta numero 98, approvata il 9 maggio scorso, con la quale si dà mandato al sindaco Marino di sottoscrivere la lettera di intenti con la società Invimit, per effettuare una ricognizione del patrimonio comunale e capire i margini di creazione di un fondo per il mercato. Se accordo ci sarà, dunque, si dovrà attendere il lavoro degli esperti della società presieduta dall’ex deputato della Lega Trifone Altieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ‘fondo’ coi beni comunali: così il sindaco vuole chiudere il dissesto

CasertaNews è in caricamento