Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità Marcianise

Discariche, mozione dell'opposizione. "Bombe ecologiche da bonificare"

La minoranza: "Il Comune si attivi subito per richiedere i fondi per le bonifiche"

Oltre 12 milioni di euro (dei 105 stanziati dal Governo) sono stati destinati alla Campania per la bonifica dei siti abbandonati, cosiddetti 'orfani'. Il decreto, firmato dal Ministro all'Ambiente, Sergio Costa, prevede di combattere il fenomeno dei roghi di rifiuti e dell’inquinamento causato dall’abusivo smaltimento e dall’abbandono incontrollato di rifiuti. I consiglieri comunali di opposizione di Marcianise, Raffaele Guerriero, Dario Abbate, Anna Arecchia, Paola Foglia, Pinuccio Moretta, Antimo Rondello, Pasquale Salzillo, Alessandro Tartaglione e Antonio Tartaglione hanno chiesto al presidente del consiglio comunale, Angela Letizia, di "procedere all'inserimento di questa proposta nell'ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale" con la speranza che anche i consiglieri di maggioranza possano "sposare la richiesta".

I consiglieri di opposizione sottolineano che "Marcianise ha sul territorio comunale numerosi siti abbandonati e da bonificare; su di essi sono presenti rifiuti di ogni genere, di forte impatto ambientale e di pericolo per la collettività. Tra i tanti siti orfani, quelli più significativi e pericolosi che insistono sul nostro territorio sono quelli di Santa Veneranda, definito “Il panettone di Santa Veneranda”, e quello che insiste sul fondo di proprietà comunale di via Leonardo Da Vinci, in un’area adiacente il Velodromo Comunale. Il primo è una vera e propria, enorme, montagna di rifiuti di ogni genere diventata nel tempo una bomba ecologica altamente nociva per il suolo e il sottosuolo di Marcianise. Il secondo, collocato nella cosiddetta zona sportiva, è un incubatore di rifiuti speciali dei quali è ancora incerta la provenienza. L’impatto sull’ambiente e l’indice di pericolosità per la collettività impongono al Consiglio Comunale di mettere in campo ogni azione necessaria al raggiungimento dell’obiettivo primario ed indifferibile della rimozione di ogni rifiuto presente su questi siti orfano. L’emanazione del Decreto Ministeriale in questione rappresenta un’opportunità da cogliere senza indugi e suggerisce all’Amministrazione Comunale di attivarsi in ogni modo affinché la Regione Campania destini le risorse necessarie per la bonifica dei suddetti siti inquinati".

E quindi chiedono alla giunta "con urgenza la ricognizione di ulteriori siti inquinati" e la pubblicazione "mediante report semestrale" del "quadro evolutivo di insieme dello stato ambientale del territorio comunale, con particolare riferimento ai risultati ottenuti dalle bonifiche concluse ed in essere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discariche, mozione dell'opposizione. "Bombe ecologiche da bonificare"

CasertaNews è in caricamento