rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità

Direttore artistico per il teatro, Napoletano è critico

L'esponente di Fratelli d'Italia non le manda a dire: "Adottata quasi in sordina una delibera che ha fatto il giro della città"

Pasquale Napoletano, consigliere comunale di Fratelli d'Italia che siede tra i banchi della minoranza nel consiglio comunale di Caserta, critica alcune scelte dell'amministrazione comunale: "Un direttore artistico per il Teatro Comunale? L'amministrazione Marino adotta, quasi in sordina, una delibera che ovviamente ha fatto il giro della città, specie nel mondo delle imprese culturali. Da alcune delle quali mi arriva il rammarico, oltre che per impegni economici finora disattesi circa il pagamento di iniziative da tempo terminate, per una decisione al solito adottata senza una minima fase di quella che una volta si chiamava concertazione, la condivisione di linee di indirizzo e strategie. Forse sicuramente pronte e definite ma solo per mancanza di tempo non comunicate. Sarà anche questa volta il deficit di personale l'alibi di un'assenza completa di senso comune sulle cose, su ogni minima cosa? Intanto, sicuramente si lavora in Comune, nella parte politica che governa questa città, ventre a terra, promettendo mirabilia. E' questa la frontiera di ennesime Comunalia licenziate a poche ore dal loro via?"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Direttore artistico per il teatro, Napoletano è critico

CasertaNews è in caricamento