"Carenza di democrazia": segretario e avvocato si dimettono dal Pd

Il partito perde due figure apicali: "Comportamento antidemocratico perpetrato nel tempo"

Rosa Chiacchio e Alessia Sagliocco

Il Partito democratico di Carinaro, che continua ad avere una leader nella persona dell’ex sindaco Marianna Dell’Aprovitola, perde un altro pezzo da 90, l’ex assessore Alessia Sagliocco dopo le dimissioni anche del segretario Rosa Chiacchio. L’avvocato ha annunciato le proprie dimissioni ‘irrevocabili’ in seguito alla riunione del 27 novembre durante la quale la Chiacchio ha deciso di lasciare.

E quindi Sagliocco manifesta “piena condivisione” in quando “è ormai da tempo che si percepisce quanto la nostra sezione sia distante dalla realtà sociale. La causa di questa desolante chiusura va certamente ricercata nel comportamento antidemocratico perpetrato nel tempo. Ho sempre creduto in un partito inclusivo, pluralista ma negli ultimi tempi ho avvertito la sempre più mancanza di rispetto di questi principi fondamentali di un partito a cui appartengo e in cui credo. Durante gli incontri più volte ho espresso tale perplessità, ma mi rammarica l’atteggiamento di superficialità adottato nei miei confronti, che non rendono onore ad un gruppo dirigente e non contribuiscono alla crescita e all’affermazione dei valori imprescindibili che caratterizzano una società evoluta”.

Per le ragioni espresse “intendo rassegnare le mie irrevocabili dimissioni dal direttivo. Seguirà comunicazione ufficiale agli organi preposti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

Torna su
CasertaNews è in caricamento