Rottura col sindaco, si dimette il dirigente

Francesco Mattiello rompe con Colella e lascia il comando del settore tecnico del Municipio

Bufera al Comune di Succivo

Si stanno, giorno dopo giorno, incrinando sempre di più i rapporti tra il sindaco di Succivo, Gianni Colella, e il responsabile del settore tecnico del Municipio Francesco Mattiello fortemente voluto dall’assessore ai lavori pubblici e urbanistica, Claudio Perrotta. L’architetto Mattiello, nominato fino al 31 dicembre 2020, a causa di diverse vedute e anche di alcuni malumori proprio con il primo cittadino, ha deciso di comunicare le sue dimissioni irrevocabili dall'incarico per "motivi strettamente personali che rendono indispensabile l'atto di indisponibilità al proseguo dell'incarico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla base della decisione però come già detto ci sono degli screzi con Colella. E basti pensare che non è nemmeno la prima volta che Mattiello decide di lasciare l'incarico. E' già accaduto qualche mese fa solo che poi le dimissioni rientrarono e il dirigente ha lavorato praticamente fino ad oggi. Ma giovedì è il suo ultimo giorno in Comune visto che nella comunicazione si fa espressamente riferimento al 15 ottobre quale "termine ultimo del rapporto di lavoro". Adesso bisognerà capire quale decisione prenderà anche l’assessore Perrotta e vedere se continuerà o meno la sua esperienza amministrativa con l'attuale maggioranza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento