Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Si dimettono 9 consiglieri: ordine avvocati Napoli Nord rischia commissariamento

Le divisioni interne al Coa tengono in ostaggio il foro. Manca una guida dopo che Mallardo ha gettato la spugna

Il tribunale di Napoli Nord

Terremoto al tribunale di Napoli Nord. Nove consiglieri dell'ordine degli avvocati hanno gettato la spugna lasciando l'organo di rappresentanza forense sguarnito e paralizzato con l'ombra del commissariamento sempre più imminente.

A dimettersi gli avvocati Annunziata Caterino, Giuseppe Landolfo, Rosa Cesaro, Luigi d’Antò, Generoso di Biase e Annamaria Maisto hanno rassegnato unitariamente e dimissioni da consiglieri dell’ordine degli avvocati di Napoli Nord. Ad essi si sono aggiunti altri tre consiglieri Dolores Di Micco, Rosaria Auletta e Antonia di Costanzo, per un totale di nove su ventuno. E manca una guida. A giugno, infatti, il presidente Gianfranco Mallardo ha lasciato il suo incarico al vertice del Coa pur mantenendo il proprio ruolo di consigliere. E ad oggi il Coa non è riuscito a dotarsi di un nuovo assetto e le dimissioni di ben 9 consiglieri rappresentano più di un segnale di un possibile, prossimo, scioglimento. 

Una situazione che non fa bene alle toghe del Palazzo Aragonese, divise tra faide interne e 'battaglie' a colpi di ricorsi al Tar e carte bollate. "L'auspicio è che tutto questo finisca presto - commenta il presidente della Camera Penale Felice Belluomo - Le divisioni interne al consiglio stanno tenendo ferme tutte quelle attività importanti per la classe forense che il Consiglio è chiamato a svolgere". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si dimettono 9 consiglieri: ordine avvocati Napoli Nord rischia commissariamento

CasertaNews è in caricamento