Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Il vice premier Di Maio testimone in tribunale ad Aversa

Il leader dei 5 Stelle ha dribblato i giornalisti entrando da un ingresso secondario

Il vice premier Luigi Di Maio in tribunale ad Aversa

Il vice premier Luigi Di Maio è arrivato questa mattina al tribunale di Napoli Nord nel castello Aragonese di Aversa per testimoniare ad un processo nato dalla denuncia di Gianroberto Casaleggio contro Angelo Ferrillo, storico attivista della 'Terra dei Fuochi'. Il leader del Movimento 5 Stelle ha dribblato i giornalisti in attesa davanti al tribunale, entrando da un ingresso secondario.

Nel corso della sua deposizione, il leader politico dei 5 Stella ha riicordato la figura di Casaleggio padre: "Dopo la morte di Gianroberto è stato complicatissimo sopperire alla sua perdita, ma ce l'abbiamo fatta e oggi il M5s è al governo". Di Maio ha ricordato l'impegno appassionato di Casaleggio "per il movimento e per il Paese, e non dico gratuitamente, ma rimettendoci". Rispondendo alle domande dell'avvocato di Ferrillo, Marco De Scisciolo, ha detto inoltre di non avere mai avuto rapporti con la Casaleggio Associati, ma sempre con la persona Casaleggio. E ha detto di non ricordare se l'espulsione di Ferrillo dal movimento avesse un nesso con la querela per diffamazione sporta da Casaleggio dopo il post offensivo scritto da Ferrillo su Facebook. "La cosa fu presa in carico dal comitato d'appello". 

Nelle precedenti udienze sono stati ascoltati anche Davide Casaleggio (figlio di Gianroberto), Alessandro Di Battista e Beppe Grillo davanti al giudice monocratico Annamaria Ferraiolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vice premier Di Maio testimone in tribunale ad Aversa

CasertaNews è in caricamento