Di Agresti: "Provincia di Caserta solo mortificata da De Luca"

Il candidato della lista Terra attacca il governatore

Gianluca Di Agresti

"Da quando è presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca ha mortificato a più riprese la nostra provincia. È stato incapace di risolvere anche solo uno dei tanti problemi di cui la nostra terra soffre: dalle questioni ambientali, con le bonifiche promesse e mai mantenute nella Terra dei fuochi, alla sanità pubblica, ai trasporti, alle clientele che anzi sotto il suo governo si sono moltiplicate". Lo dichiara il candidato della lista Terra Gianluca Di Agresti

"L’atto forse più sprezzante rimane la candidatura al Parlamento del figlio Piero come capolista del partito democratico nella circoscrizione elettorale della provincia di Caserta - prosegue - Un diktat preteso dal governatore e accordato benevolmente dall'allora segretario nazionale del partito democratico Matteo Renzi, probabilmente a compensazione delle tante fritture che De Luca ha offerto per portare la gente a votare sì al referendum costituzionale, su cui Renzi aveva investito gran parte della sua azione di governo. Una scelta imposta in spregio a ogni criterio di rappresentanza del territorio è passata con il beneplacito del gruppo dirigente provinciale del Pd. Quelli che oggi in provincia di Caserta si candidano nelle sue liste sono cortigiani di un despota che rimane nemico della provincia di Caserta. Prima Caldoro e poi De Luca hanno governato la nostra regione, entrambi hanno fallito miseramente. Oggi tutti i Campani hanno un’alternativa, si chiama Terra, rimane l'unica proposta credibile per chiudere i conti definitivamente con questa classe politica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento