Regionali. Di Agresti: "Abolire uso contante per combattere evasione"

Il candidato di Terra mira a favorire i pagamenti elettronici

Gianluca Di Agresti

"Abolire l'uso del contante significa combattere l'evasione fiscale, che viene stimata in circa 110 miliardi ogni anno, e le mafie". Lo dichiara Gianluca Di Agresti candidato con il movimento Terra, a sostegno di Luca Saltalamacchia presidente.

"Durante questa pandemia i pagamenti elettronici sono aumentati del 55% perché più sicuri dal punto di vista igienico; occorre sfruttare questa occasione per fare questo piccolo passo di civiltà, garantendo la gratuità, la facilità e la sicurezza delle operazioni di pagamento - prosegue - La nostra regione ha la necessità di allinearsi alle altre regioni specie del centro-nord in cui i pagamenti attraverso gli strumenti elettronici sono più diffusi. L'azione di recupero di evasione fiscale così prodotta genererebbe risorse da investire per risolvere i tanti problemi del nostro Mezzogiorno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Aumentano i contagi, altre 8 vittime del Covid nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento