Attualità

Cento milioni di euro per i depuratori in 18 comuni casertani

Sindaci convocati da Zannini per l'attuazione del piano

I sindaci e gli amministratori di 18 comuni di Terra di Lavoro hanno partecipato, su convocazione del Presidente Giovanni Zannini, alla seduta della VII Commissione Ambiente, Energia e Protezione Civile presso il Consiglio Regionale della Campania. Argomento al centro dell'audizione, lo stato degli adempimenti per l’attuazione della delibera di giunta regionale 398/2020 che destina i primi 100 milioni di euro in favore dei comuni della provincia di Caserta.

Nella fattispecie, sono ben 18 i centri di Terra di Lavoro che beneficiano già da subito dei fondi, tra cui Caserta, Capua, Castel Volturno, Conca della Campania, Fontegreca, Galluccio, Gioia Sannitica, Gricignano di Aversa, Marzano Appio, Mignano Monte Lungo, Pontelatone, Presenzano, Recale, San Marcellino, Ruviano, San Pietro Infine, Valle Agricola e Valle di Maddaloni.

sindaci e amministratori dei 18 comuni casertani in audizione dinanzi alla VII Commissione Ambiente-2

"Con la delibera della giunta regionale n. 398 del 2020, saranno finanziate le spese di progettazione esecutiva relativamente ad interventi ritenuti prioritari nella imminente programmazione finanziaria, da realizzarsi nei comuni casertani, a partire dai primi 18 centri che da subito sono destinatari dei fondi regionali. Interventi che andranno a potenziare gli impianti comunali di depurazione e migliorare le condizioni ambientali dei nostri territori", dichiara il presidente della VII Commissione, Zannini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento milioni di euro per i depuratori in 18 comuni casertani

CasertaNews è in caricamento