Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Puc ai dettagli, ma l'opposizione contesta: "Occasione persa"

Della Corte: "Il futuro non si crea spostando un vincolo"

Il sindaco Luigi Della Corte

La giunta comunale di Villa di Briano, guidata dal sindaco Luigi Della Corte, ha ultimato gli ultimi dettagli del Puc, il Piano urbanistico comunale, approvando il documento durante l’ultima riunione ma lo strumento urbanistico non piace al consigliere comunale di opposizione, leader del movimento civico ‘Villa di Briano Domani’, Saverio Della Corte, che infatti ritiene sia “illegittimo proceduralmente e mediocre nel contenuto”.

L’esponente della minoranza sottolinea che “non si è provveduto, nella fase preliminare, nemmeno all’ascolto dei 'stakeholder'. Ma soprattutto, questo Puc è privo di programmazione reale, purtroppo questo accade quando non si ha un minimo di preparazione culturale, di conoscenza degli elementari strumenti urbanistici sovraordinati. Il Puc non chiarisce quale sono le linee di sviluppo, economico-ambientale, che si vuole dare alla nostra realtà locale, è una mera attività di zoning, purtroppo i gravi problemi, economici, sociali ed ambientali, non si risolvono spostando un vincolo, rendendo edificabile una zona o prevedendo l’ottanta per cento delle opere di interesse pubblico sulla terra di titolarità della Curia. Questa è l’ennesima occasione persa, finché siete in tempo, rinunciate all’indennità mensile e dimettetevi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puc ai dettagli, ma l'opposizione contesta: "Occasione persa"

CasertaNews è in caricamento