rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Attualità Maddaloni

La guerra tra Comuni per i debiti del Giudice di Pace finisce in tribunale

Scambio d'accuse tra gli Enti di Maddaloni e Cervino

E' scontro tra i Comuni di Cervino e Maddaloni per l'Ufficio del Giudice di Pace. O meglio per i debiti. Infatti il Comune di Cervino ha respinto il decreto ingiuntivo disposto dal Tribunale in quanto il Comune di Maddaloni pretende il pagamento delle somme spettanti.

Nel marzo dello scorso anno la giunta guidata dal sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo aveva provveduto ad avviare tutte le azioni necessarie, nei confronti dei Comuni di Cervino e Valle di Maddaloni, per il recupero delle quote di partecipazione dell'Ufficio del Giudice di Pace di Maddaloni relative alle annualità 2017, 2018, 2019 e 2020 che consistevano in 24mila euro per il Comune di Cervino e di 3.300 euro per quello di Valle di Maddaloni.

Nello scorso maggio si dava mandato di procedere a decreti ingiuntivi con cui il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere disponeva il pagamento di 24mila euro da parte del Comune di Cervino. Due mesi fa il Comune di Cervino, attraverso il proprio legale, presentava atto di citazione in opposizione al decreto ingiuntivo con cui il Comune di Cervino chiedeva al giudice la revoca del decreto ingiuntivo per nullità radicale della domanda; ponga in compensazione la somma di 128.572,14 euro corrispondente ai lavori di somma urgenza disposti dal Comune nel 2009: condanni in via riconvenzionale il Comune di Maddaloni al pagamento della somma di 21.863,16 euro quale differenza tra i reali corrispettivi dovuti a titolo di contributi estrattivi ed interessi e quanto corrisposto al Comune, per le stesse annualità, a titolo di acconti e forniture.

Da qui la decisione della giunta del Comune di Maddaloni di costituirsi in giudizio dinanzi al giudice per contrastare le richieste del Comune di Cervino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La guerra tra Comuni per i debiti del Giudice di Pace finisce in tribunale

CasertaNews è in caricamento