Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Debiti con l'ambito, Comuni morosi trascinati in tribunale

L'Ente capofila si attiva per recuperare circa 900mila euro

Il Comune di Maddaloni, capofila dell'ambito C2

Il Comune di Maddaloni, capofila dell'ambito territoriale C2, si attiva per recuperare ben 886.100 euro dovuti da altri cinque Comuni non in regola con i pagamenti relativi alle annualità 2019 e 2020. Il responsabile comunale agli Affari Legali, Ascanio Santangelo, su disposizione della giunta del sindaco Andrea De Filippo, ha infatti affidato l'incarico all'avvocato Michele Di Fiore di intraprendere tutte le azioni necessarie, stragiudiziali e giudiziarie, per il recupero delle somme.

I cinque Comuni non in regola con i pagamenti sono quelli di Arienzo (per un importo di 53.360 euro per l’annualità 2019, nonché 53.460 euro per l’anno 2020), Cervino (per un importo di 50.200 euro per il 2019, nonché 49.260 euro per il 2020); San Felice a Cancello (per un importo di 173.950 euro per il 2019, nonché 170.710 euro per il 2020); Santa Maria a Vico (140.030 euro per il 2019, nonché 141.070 euro per il 2020); Valle di Maddaloni (per un importo di 27.190 euro per il 2019, nonché 26.870 euro per il 2020).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Debiti con l'ambito, Comuni morosi trascinati in tribunale

CasertaNews è in caricamento