menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Barresi

Roberto Barresi

Debito milionario del Comune, Barresi una furia: "Consiglieri e sindaco incapaci"

L'esponente di 'Insieme per Capua' chiede le dimissioni della maggioranza e dell'opposizione

"Il disavanzo negativo accertato a Capua è pari a 4,7 milioni di euro ed il deficit certificato di esercizio annuo è di 1,4 milioni di euro. Ciò a fronte di una città sporca ed impresentabile". A dichiararlo è Roberto Barresi esponente politico di opposizione di 'Insieme per Capua'. "Periferie e frazioni abbandonate, ecoballe dannose per la salute, strade dissestate, ponte senza spiragli di apertura, disinteresse per l'ospedale, paletti pericolosi e poca sicurezza pubblica. Ecco i risultati di un anno di gestione del sindaco Luca Branco - aggiunge Barresi - Nessun programma politico serio e concreto da parte dell'amministrazione comunale, a parte chiacchiere vuote ed improbabili".

"Ed i consiglieri di minoranza, Di Rienzo, Nocerino, Vegliante, Ragozzino, Caiazzo, Miccolupi dove sono? - continua Barresi - Ed i consiglieri di minoranza infiltrati nella maggioranza, Giugno, Di Benedetto, Sperino e Caruso, cosa fanno? Se tutti costoro invece di fare finta opposizione e chiacchiere al pari della maggioranza si dimettessero, manderebbero subito a casa il sindaco incapace e libererebbero la città ed i cittadini da disastri politico amministrativi presenti e futuri". "Un gesto semplice e subito realizzabile, di dignità politica - conclude Barresi - che salverebbe la faccia di molti e le sorti di Capua".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L’allarme di De Luca sui vaccini: “Forniture dimezzate”

  • Cronaca

    Casalesi in Toscana, preso anche l'ultimo indagato: era in un 'B&b'

  • Attualità

    Il caso del mercato ortofrutticolo torna in Consiglio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento