Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

L’allarme di De Luca: “Mortalità Covid ancora elevata, vaccini bloccati anche col Green pass”

Il presidente della Regione: “In Campania la campagna non decolla: troppi lavorano in nero e prendono Reddito di cittadinanza senza rischiare nulla”

“Non abbiamo picchi di contagi, ma ancora un livello elevato di mortalità per Covid”. E’ l’allarme lanciato dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che è apparso molto preoccupato per il rallentamento della campagna vaccinale anti Covid-19.

“I reparti ospedalieri e le Terapie intensive non sono piene ed anche dopo l’inizio della scuola non abbiamo avuto notizie preoccupanti. Il quadro sembra rassicurante. Ma il dato negativo è rappresentato dal fatto che in Italia si è bloccata la campagna di vaccinazione. Si fa fatica anche per la terza dose: adesso daremo un’accelerata per le residenze per anziani. Io ritenevo che dopo le decisioni sul Green pass ci sarebbe stata una ripresa della campagna, ma devo ammettere, con grande sincerità, che questa ripresa non c’è stata”.

Per De Luca “in Campania la situazione è particolarmente critica: abbiamo un livello molto elevato di economia sommersa e, quindi, lavorando in nero, le persone non hanno problema di sospensione dello stipendio. Ed anche perché abbiamo il numero più alto di percettori del Reddito di cittadinanza: se non lavori, non devi vaccinarti”.

L’obiettivo di raggiungere l’immunità di gregge entro ottobre, però, è fallito: “Abbiamo fatto l’impossibile, ma non c’è stato verso. Viaggiamo a 17mila vaccini al giorno, non sono numeri positivi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’allarme di De Luca: “Mortalità Covid ancora elevata, vaccini bloccati anche col Green pass”

CasertaNews è in caricamento