Attualità

Caos nelle scuole dopo il maltempo, Santillo: "Bisogna intervenire prima, non in emergenza"

Il senatore casertano dei 5 Stelle critica le misure adottate dal Comune negli edifici colpiti dall'emergenza

Il senatore Agostino Santillo sui danni nelle scuole dopo il maltempo

L'ondata di maltempo che si è abbatuta sul Capoluogo ha creato non pochi danni in città. A subire gli effetti negativi della forte raffica di vento e pioggia sono stati maggiormente gli istituti scolastici casertani.

“Poco più di un mese fa denunciavo sui social la pessima gestione a livello locale della manutenzione ed i controlli delle nostre scuole, riservandomi in caso di necessità di usare altre vie istituzionali. Ora la misura è davvero colma - afferma il senatore casertano Agostino Santillo (M5s) - La stagione delle piogge inesorabilmente arriva come ogni anno, ed il comune di Caserta, che conosce benissimo lo stato precario di buona parte dei suoi plessi scolastici, non può starsene lì con le dita incrociate, sperando che non piova”.

Al senatore pentastellato inoltre non sono piaciute affatto le misure adottate dal Comune per far fronte alla situazione di emergenza che si è venuta a verificare nella scuola De Amicis, nel plesso di scuola d’infanzia Botteghelle a Casolla e nella centralissima scuola Lorenzini. 

"Da ingegnere, prima ancora che da parlamentare, non posso non ribadire che per evitare mali maggiori, l’unica strada è la prevenzione, la manutenzione ed i controlli. Argomenti davvero sconosciuti per l’amministrazione comunale, se puntualmente arriva ottobre e si ritrova come ogni anno, a dover agire in emergenza", conclude il pentastellato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos nelle scuole dopo il maltempo, Santillo: "Bisogna intervenire prima, non in emergenza"

CasertaNews è in caricamento