Attualità Maddaloni

La condotta idrica fa danni, chiesti 5mila euro al Comune

Due proprietari di unità immobiliari trascinano l'Ente dinanzi al giudice di pace

(foto di repertorio)

Danni ai fabbricati, i proprietari chiedono il risarcimento al Comune. E' quanto accaduto a Maddaloni dove due uomini hanno presentato un atto di citazione innanzi al giudice di pace per vedersi risarcire i danni riportati dalle unità immobiliari di loro proprietà.

Secondo quanto denunciato dai due istanti, i danni ai fabbricati sarebbero stati causati dalla rottura di una condotta idrica comunale. Il danno subito è stato stimato nella somma di 5.000 euro.

Ma il Comune di Maddaloni non ha intenzione di sborsare alcun risarcimento. Ed è per questo che il responsabile comunale dell'ufficio Affari legali, Ascanio Santangelo ha dato mandato all'avvocato Clemente De Matteo di difendere l'Ente nel giudizio in tribunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La condotta idrica fa danni, chiesti 5mila euro al Comune

CasertaNews è in caricamento