Crisi in maggioranza, la Motti si "smarca" dall’ex senatore Romano

La consigliera comunale parla dopo la revoca da capogruppo e manda un messaggio ai colleghi de 'La Politica che serve'

Luisa Motti

Luisa Motti si ‘smarca’ dall’ex senatore Lucio Romano e manda un messaggio agli ex colleghi del gruppo ‘La Politica che serve’ dopo la revoca da capogruppo. E lo fa con un documento (il terzo in sette giorni) col quale prende le distanze dall’ex senatore aversano e dal gruppo ‘Comunità Solidale’ che alle ultime elezioni amministrative aveva sostenuto il sindaco Alfonso Golia

"La mia candidatura - spiega Luisa Motti - non era stata in rappresentanza del raggruppamento politico-culturale Comunità Solidale che, quindi, non è da considerare partecipe delle iniziative da me intraprese e delle scelte da me assunte, delle quali do conto a tutti i cittadini e, in particolare, a quelli che mi hanno individuata come loro rappresentante". Fatto sta che l'ex senatore di Aversa appoggiò proprio la Motti, apertamente, alle ultime elezioni amministrative come dimostra il post pubblicato su Facebook alla vigilia del voto.

post lucio romano motti golia-2

Ai colleghi della lista che ha rappresentato fino a pochi giorni fa quando è stata revocata la Motti ha detto: "Ringrazio il gruppo consiliare La Politica Che Serve per la fiducia accordatami all'avvio della consiliatura. Sono certa di aver onorato questa fiducia con la difesa strenua e non proprio agevole della sua indipendenza, impegno grazie al quale si è sviluppata la reciproca conoscenza tra me e il primo cittadino. Concordo sulla valutazione, espressa nel comunicato del gruppo, che la mia irriducibile resistenza possa aver turbato la serenità di qualcuno. Ma l'indipendenza di un gruppo, di dichiarato orientamento civico, costituisce il primo valore da difendere a tutela della chiara volontà di libertà da vincoli partitici espressa dagli elettori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento