Case vacanza in stand by per l'emergenza, il litorale si prepara ad un'estate "difficile"

Si registra una ripresa a livello di domande dovuta soprattutto alla permanenza forzata in casa, ma molti lidi rischiano di non aprire a causa della crisi economica

Il litorale Domizio

Il litorale Domizio si prepara all'estate, ma la pandemia da Covid-19 ha messo in stand by il mercato delle case vacanza e la non riapertura paventata da diversi proprietari dei lidi rischia di diventare una triste realtà piuttosto che una semplice possibilità. Insomma, anche se in questi ultimi giorni i titolari dei lidi stanno cercando in tutti i modi di trovare soluzioni adeguate per consentire ai turisti di usufruire in sicurezza delle loro strutture, c'è da considerare quanti potranno permettersi di andare in vacanza vista la crisi economica causata dall'emergenza coronavirus.

Ad essersi fermati, per quanto riguarda il mercato delle case vacanza, sono stati soprattutto gli investitori intenzionati ad acquistare con finalità recettiva e gli stranieri, impossibilitati anche a muoversi. In questi giorni di lockdown, infatti, è emersa una maggiore sofferenza per le aree dove c’è sempre stata una particolare presenza di turisti stranieri. Anche coloro che stavano cercando la casa vacanza per se stessi subito dopo lo scoppio dell’emergenza si sono fermati per poi riprendere le loro ricerche a fine marzo e nei primi di aprile.

Seppur attraverso il portale del Gruppo Tecnocasa, si vedono i primi segnali di ripresa a livello di domanda (spinta in parte dalla permanenza forzata in casa), resta da capire come reagirà questo mercato, che ha per oggetto una casa non primaria, agli impatti che ci saranno a livello economico. Anche sul fronte degli affitti turistici dopo la cancellazione delle prenotazioni per il periodo pasquale, maggio e giugno, in tante località turistiche sono state confermate quelle per luglio ed agosto. Non si esclude che potrebbero essere apprezzate zone più defilate dalla movida, ma per averne la certezza occorrerà aspettare le decisioni che saranno prese in merito a “come” dovranno essere vissute le vacanze.

prezzi turistici ilsem 2019-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda invece i prezzi delle case vacanza nelle località turistiche della Campania, nel secondo semestre 2019 rispetto al primo semestre dello stesso anno, hanno registrato una contrazione dello 0,4%. Secondo una statistica decennale, effettuata a livello nazionale invece, dal secondo semestre del 2009 al secondo semestre del 2019 le abitazioni nelle località di mare hanno perso il 36,6% del valore. Insomma una crisi senza precedenti agravata anche dallo scoppio dell'pandemia da Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento