Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Il Ministero svela i costi per evitare il crollo della chiesa dell’Annunziata

Oltre 230mila euro per i lavori. Sarro: “Primo sopralluogo ad un anno dalla interrogazione”

Oltre 230mila euro per i lavori per la messa in sicurezza della chiesa della SS Annunziata di Capua che ne dovrebbero impedire il crollo. E’ la cifra svelata dal Ministero dei Beni Culturali in risposta ad una interrogazione presentata nel novembre 2018 dal deputato di Forza Italia Carlo Sarro.

“Nell’interrogazione - spiega l’esponente azzurro - chiedevo quali iniziative il Ministero intendesse mettere in campo per la messa in sicurezza della chiesa della SS. Annunziata. A distanza di circa 2 anni, oggi il MiBAC risponde rendendo noti i costi dei lavori che coinvolgono la chiesa della SS. Annunziata”. Sarro se ne interessò riconoscendone il grande valore storico e culturale, visto che è stata interessata dall’opera architettonica e artistica dei vari Fieramosca, Abenavolo e dall’ingegno di Domenico Fontana, del complesso che sorge nel pieno centro di Capua e che è stato gravemente danneggiata, oltre che dall’incuria del tempo, anche dai gravi bombardamenti che colpirono la città capuana durante l’ultimo conflitto mondiale a cui segui un imponente opera di restauro e che oggi versa in un totale stato di abbandono. 

“Nella risposta del MiBAC - aggiunge - si può facilmente intuire la situazione di degrado in cui versa la chiesa, ormai abbandonata. La soprintendenza ai beni culturali, dopo un necessario sopraluogo avvenuto il 10 gennaio 2020 (ad oltre 1 anno di distanza dall’interrogazione) rilevava una situazione di grave pericolo che ha portato nel giro di pochi giorni allo stanziamento di € 230.000,00 e l’aggiundicamento da parte della ditta “Vincenzo Modugno Costruzioni e Restauri srl” dei lavori con un ribasso d’asta del 20%. Inoltre il Mibac comunica che i lavori sono in fase di completamento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ministero svela i costi per evitare il crollo della chiesa dell’Annunziata

CasertaNews è in caricamento