Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità Casal di Principe

Cittadini in piazza contro gli spari: "Noi non vi vogliamo"

Corteo da Casapesenna a Casal di Principe dopo i tre raid di piombo in pochi giorni

I sindaci scendono in piazza contro gli spari. Lunedì, dalle 20, le amministrazioni di Casal di Principe, San Cipriano d'Aversa e Casapesenna - insieme a cittadini, attivisti, associazioni - si ritroveranno in piazza Petrillo a Casapesenna per marciare contro la violenza. 

"Noi non vi vogliamo", si legge sul manifesto. "Gli spari, gli atti di violenza di questi giorni ci allarmano ma non ci intimidiscono". La marcia, come detto, partirà da piazza Petrillo a Casapesenna e attraverserà via Roma a San Cipriano fino a raggiungere piazza Mercato a Casal di Principe. 

Un corteo che segue i tre raid di piombo avvenuti nei giorni scorsi. Venerdì notte, in piazza Mercato a Casal di Principe, qualcuno a bordo di un'auto ha esploso colpi di mitraglietta al grido: "Qua comandiamo noi". Poche ore dopo quindici proiettili sono stati esplosi in via Bologna, sempre a Casal di Principe, contro l'abitazione dove vivono Emanuele Libero Schiavone, di recente scarcerato, e Ivanhoe Schiavone, entrambi figli del capoclan Francesco Sandokan che da qualche mese ha iniziato a collaborare con la giustizia. 

Tra il 10 e l'11 giugno, infine, colpi di pistola calibro 7,65 sono stati esplosi in via Ovidio a San Cipriano d'Aversa, dove c'è la casa del ras Oreste Reccia. I tre episodi sono al vaglio dei carabinieri della compagnia di Casal di Principe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadini in piazza contro gli spari: "Noi non vi vogliamo"
CasertaNews è in caricamento