Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Nel casertano speso un milione nelle scommesse ippiche

La provincia nella top five nazionale nel 2020

Nei primi 10 mesi del 2020, con le ricevitorie costrette a lunghi stop per effetto del lockdown, in provincia di Caserta è stato speso un milione di euro in scommesse ippiche. Lo rivela l'Agimeg che colloca Terra di Lavoro nella top five delle città con la maggiore spesa.

Nella classifica la prima posizione è occupata da Miilano (oltre 2,2 milioni) seguita da Roma (2 milioni) e Napoli (1,9 milioni). Più staccate Palermo (1,2 milioni) e appunto Caserta (1 milione). Si tratta delle uniche province in Italia che hanno superato la somma del milione.  Il dato più elevato di spesa in rapporto ai punti vendita si è registrato a Bolzano, dove ognuna delle 8 agenzie ha totalizzato oltre 155 mila euro.

In questi 10 mesi la spesa nelle scommesse ippiche in agenzia è stata pari a 17,7 milioni di euro (un dato in calo del 19,2% sullo stesso periodo del 2019 a causa dell'impatto del lockdown di primavera): in vincite invece sono tornati ai giocatori circa 93,2 milioni di euro. Il payout, secondo elaborazioni Agimeg su dati dei Monopoli di Stato, ha raggiunto l'84%.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel casertano speso un milione nelle scommesse ippiche

CasertaNews è in caricamento