menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, chiese chiuse e tamponi ai fedeli. Il sindaco aumenta i controlli per le mascherine

Pacifico: “Verifiche stringenti anche per locali e negozi”. E poi lancia un messaggio a don Franco

“Ho incontrato le Forze dell’Ordine per predisporre maggiori e più incisivi controlli sull’attuazione delle norme anti–Covid, anche attraverso l’applicazione delle sanzioni amministrative previste”. E’ quanto annunciato dal sindaco di Mondragone Virgilio Pacifico, che spiega: “Si è deciso di intensificare i controlli sull’utilizzo obbligatorio della mascherina, il rispetto del distanziamento personale e l’osservanza degli orari di chiusura degli esercizi commerciali”. 

Tali azioni, aggiunge, “si rendono necessarie anche alla luce di quanto accaduto all’interno del clero locale che ha visto il Vescovo Francesco Orazio Piazza costretto ad adottare provvedimenti di chiusura delle chiese. Si coglie l’occasione per ribadire la massima vicinanza a monsignor Piazza e ai sacerdoti che stanno osservando il prescritto periodo di quarantena in seguito all’accertata positività al Covid di don Franco Alfieri, parroco della Basilica Minore Maria S.S. Incaldana, a cui auguriamo una pronta guarigione. Pertanto, per coloro che hanno avuto contatti diretti con il parroco, sono stati concordati con l’ASL dei percorsi dedicati per effettuare i tamponi nasofaringei. Atteso che la situazione è monitorata costantemente, si ritiene, dunque, di poter rassicurare la cittadinanza rispetto a questi ultimi avvenimenti, e di ribadire che il rispetto delle norme anti-covid in vigore, risulta essenziale al fine di scongiurare un’ulteriore evoluzione dei contagi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento