Attualità

"Abbiamo perso il lavoro, siamo digiuni": i vigili urbani offrono la spesa

I due agenti hanno aiutato la coppia di indigenti trovata in strada

E' una bella storia di solidarietà quella che arriva da Capua dove due vigili urbani hanno donato la spesa ad una coppia di nigeriani.

Tutto ha avuto inizio in via Palasciano. I due agenti Giovanni Dallorto e Salvatore Rapido Ragozzino hanno notato i due africani, regolararmente residenti a Capua, che con ampi gesti cercavano di attirare la loro attenzione. Si sono avvicinati chiedendo cosa stesse accadendo. "Siamo digiuni da giorni - hanno risposto i due africani - abbiamo perso il lavoro e non possiamo comprare da mangiare". Una situazione di disperazione ed indigenza resa ancor più grave dalla crisi economica provocata dall'emergenza coronavirus.

Gli agenti in un primo momento hanno invitato i due a recarsi in un centro di accoglienza. Trascorre circa un'ora e la coppia di nigeriani viene notata in via Napoli. "Non era possibile il centro accoglienza", si sono giustificati. Dopo le verifiche di rito i due vigili urbani hanno appurato che quella era la verità. 

A quel punto, mossi da spirito di solidarietà, hanno invitato la coppia ad entrare in un esercizio commerciale ed acquistare beni di prima necessità. Davvero un bel gesto degli uomini del comando guidato da Carlo Ventriglia.  Chapeau!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abbiamo perso il lavoro, siamo digiuni": i vigili urbani offrono la spesa

CasertaNews è in caricamento