menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, vertice tra Asl e sindaci: attivata un'unità di crisi

L'incontro fortemente voluto dal direttore distrettuale Stefanelli: ecco gli interventi

La paura del coronavirus sta 'colpendo' tutta la Regione Campania e ieri sera (26 febbraio) si sono riuniti anche i sindaci dei Comuni di Mondragone, Castel Volturno, Falciano del Massico, Carinola e Cancello ed Arnone. L'incontro, fortemente voluto dal direttore del distretto 23 Severo Stefanelli, tenutosi presso la Sala conferenza dell’Asl di Mondragone, ha visto anche la presenza dei medici della Commissione UCAD in rappresentanza dei Medici di Famiglia; della responsabile della prevenzione Collettiva dell’Asl Angela Bonavolontà e dei rappresentanti di Emergency.

L’incontro, voluto dal Direttore del Distretto Stefanelli, che costantemente è in contatto sulla problematica della infezione del Covid 19,con il Consigliere Regionale Giovanni Zannini, ha avuto lo scopo di adottare e programmare ogni idonea misura volta contenere il rischio di contagio della popolazione dal Coronavirus, prevedendo misure a carattere preventivo e precauzionale, attraverso l’adozione di misure organizzative volte al contenimento e alla gestione dell’emergenza epidemiologica derivante dal virus.

I punti essenziali dell’incontro sono stati l'istituzione di una unità di crisi per il coronavirus che monitorerà ogni aspetto epidemiologico  dell’infezione attraverso l’adozione di provvedimenti a tutela dell’igiene e della sanità pubblica; intervenire sulla popolazione attraverso una campagna di comunicazione tesa ad evitare i facili e molteplici allarmismi presenti impropriamente sul territorio che possano  nuocere all’interesse del cittadino, attraverso una informazione uniforme, chiara e precisa sull’intero territorio distrettuale; la realizzazione, secondo quanto stabilito dalle linee guida ministeriali e regionali, di un percorso di controllo e verifica di ogni caso sospetto che vedrà agire in sintonia il medico del Dipartimento di Prevenzione, il medico di Medicina Generale ed i Sindaci per la presa in carico e l’osservazione costante di ogni possibile caso di infezione da coronavirus.

Sono stati programmati interventi finalizzati a garantire la stretta applicazione delle misure di prevenzione controllo dell’infezione sul territorio; a definire un percorso dei pazienti con sintomi respiratori negli studi medici; ad applicare le procedure per la valutazione, l’attivazione e la gestione dell’intervento in sicurezza di presa in carico e di trasporto del paziente attraverso gli operatori del 118.

E’ stato infine deciso di implementare le attività di sensibilizzazione della popolazione, con particolare riferimento alle scuole per fornire una corretta informazione sull’importanza di adottare corrette misure di prevenzione e di igiene personale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento