Attualità

Il ‘Pfizer week-end’ spinge la campagna vaccinale sopra le 460mila dosi

Domenica il bis. Vaccinato anche il senatore Santillo: “Risposta straordinaria”

Il senatore Santillo con Michele Tari, responsabile del centro vaccinale della Garibaldi

Il ‘Pfizer week end’ organizzato dall’Asl di Caserta ed aperto a tutte le persone dai 40 anni in su ha regalato un nuovo sprint alla campagna vaccinale in Terra di Lavoro dove sono state superate le 460mila dosi somministrate (di cui oltre 320mila prime dosi, pari ad un terzo della popolazione residente in provincia).

Numeri importanti che fanno sperare che, in tempi brevi, si possa allargare la platea dei vaccinati anche ai più giovani, come ha chiesto lo stesso presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, inviando la richiesta di avere più dosi nei prossimi giorni alla struttura commissariale. Intanto domenica ci sarà la seconda giornata di somministrazione del Pfizer: in totale si arriverà ad 8mila dosi somministrate.

Ad apprezzare il lavoro del personale dell’Asl di Caserta è stato anche il senatore del Movimento 5 Stelle Agostino Santillo, che venerdì ha ricevuto la propria dose di vaccino presso la Brigata Garibaldi di Caserta. “Dopo avere anch’io ricevuto la prima dose di vaccino avverto un grande senso di fiducia. Finalmente le cose vanno nella direzione giusta: velocità, organizzazione, efficienza. Le mie sensazioni e quelle raccolte da quanti hanno fatto il vaccino sul territorio della provincia di Caserta sono molto positive. Finalmente iniziamo a intravedere la fine di questo incubo. In tal senso, devo dire che la risposta della provincia di Caserta, molto spesso bistrattata e vittima di pregiudizi, è stata straordinaria. Ad una organizzazione impeccabile dei punti vaccinali è corrisposta la maturità della stragrande maggioranza dei cittadini di Terra di Lavoro, in particolare anche dei giovani che con grande civiltà hanno letteralmente invaso i diversi Astraday organizzati sul territorio. In provincia di Caserta c’è voglia di rinascita e non solo rispetto al Covid. In questa campagna di vaccinazione, infatti, la parte migliore del territorio, fatta da cittadini onesti, da personale sanitario, associazioni e forze dell’ordine, sta dimostrando che Caserta e provincia possono essere un vero e proprio modello: forse questa volta possiamo parlare finalmente di modello Caserta che funziona davvero”.

La campagna vaccinale prosegue a buon ritmo in tutta la regione. Alle ore 16 di oggi in Campania è stata raggiunta la soglia dei 2 milioni di somministrazioni di prime dosi. Di questi oltre 810mila hanno ricevuto la seconda dose.

vaccini-campania-22-maggio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ‘Pfizer week-end’ spinge la campagna vaccinale sopra le 460mila dosi

CasertaNews è in caricamento