menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Napoli Nord

Il tribunale di Napoli Nord

Allarme diffusione virus tra gli avvocati: chiesto lo stop alle udienze

L'istanza del presidente Mallardo di Napoli Nord: "I colleghi hanno avuto accesso agli uffici giudiziari del circondario"

Stop alle udienze in tribunale per l'emergenza Coronavirus. E' stata questa la richiesta formulata dal presidente dell'ordine del tribunale di Napoli Nord, ad Aversa, dopo i primi casi di contagio tra togati a Napoli.

"Ieri (sabato 29 febbraio) sono iniziate le operazioni di sanificazione di alcuni uffici giudiziari ministeriali - fa sapere il presidente Gianfranco Mallardo - mentre sono in programma quelle degli uffici del Giudice di Pace a gestione comunale". Ma l'allerta tra le toghe del tribunale normanno resta altissima dopo "alcuni casi di contagio tra gli avvocati che hanno partecipato alle udienze, ovvero hanno avuto accesso agli uffici giudiziari del circondario di Napoli Nord".

Di qui la richiesta di sospensione delle udienze "non assolutamente indifferibili" e di altre attività di cancelleria "non soggette a scadenza dei termini" per un periodo pari a 15 giorni, in modo da ridurre il rischio di diffusione del virus. 

Il presidente Mallardo ha anche chiesto "lo smistamento tempestivo delle istanze di rinvio presentate per via telematica per chi abbia fondato timore di aver avuto contatti con i soggetti conclamati positivi al Covid 19, assicurandone l'accoglimento".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento