Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Emergenza coronavirus, 2 consiglieri chiedono al prefetto di sospendere gli sfratti

Di Agresti e Di Benedetto scrivono al prefetto: chiesto anche lo stop di espropri immobiliari dell’abitazione principale

Sospendere la concessione della forza pubblica per le esecuzioni dei provvedimenti di sfratto da immobili residenziali, a qualunque titolo emessi (compresi gli espropri immobiliari dell’abitazione principale) su tutto il territorio della provincia di Caserta. Questo è quanto i consiglieri comunali di Capua, Gianluca Di Agresti e Claudio Di Benedetto, hanno chiesto al prefetto di Caserta Raffaele Ruberto. Una richiesta, quella dei due consiglieri del gruppo ‘Capua Bene Comune’, derivata dalla dilagante emergenza coronavirus.

Tutti gli aggiornamenti sul coronavirus in provincia di Caserta

“Al momento del rilascio non è possibile stabilire adeguatamente lo stato di salute delle persone residenti nell’alloggio, che potrebbero quindi essere positive al contagio, con tutte le conseguenze che si determinerebbero per loro e per gli altri una volta obbligati a lasciare l’abitazione – sottolineano Di Agresti e Di Benedetto – Inoltre nella situazione che si è venuta a determinare in queste settimane sarebbe opportuno evitare ai servizi sociali comunali e a tutti i soggetti che si occupano a vario titolo di assistenza alle persone un ulteriore aggravio di problemi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza coronavirus, 2 consiglieri chiedono al prefetto di sospendere gli sfratti

CasertaNews è in caricamento