menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, stop alla distribuzione di 10mila mascherine: "Rischio assembramenti"

Il primo cittadino ferma l'iniziativa di un commerciante: "Dobbiamo restare a casa"

Un cittadino cinese, Giovanni Miao Yang, titolare di 'Mondo Risparmio' a Casal di Principe aveva deciso di dare il proprio contributo in questa difficile battaglia contro il coronavirus ed aveva annunciato di voler distribuire, gratuitamente, 10mila mascherine domani (19 marzo) dalle 14 alle 17 presso la sede dell'attività commerciale. In un primo momento si era pensato ad una distribuzione agevolata dalla presenza sia di agenti della polizia municipale di Casal di Principe sia di rappresentanti della protezione civile e Croce Rossa Italiana ma questa mattina è arrivata la 'doccia fredda' da parte del sindaco Renato Franco Natale: "Stop alla distribuzione, evitiamo assembramenti". 

"Viviamo da più di 15 anni in questo paese - ha detto Giovanni -, e ci sentiamo parte integrante di questa comunità, e ora che sta attraversando questo momento difficile volevamo dare il nostro contributo. Nei mesi scorsi quando il coronavirus ancora non era diffuso in Italia e nelle nostre zone ci siamo sentiti esclusi a causa del comportamento di una minoranza che ci considerava il virus, evitando di entrare nei negozi gestiti dalla comunità cinese. Volevamo lanciare un messaggio alla comunità: "Noi siamo cinesi ma non siamo il virus". Purtroppo non sarà possibile ma voglio ugualmente dire che  tutti insieme vinceremo".

Il sindaco Natale ha giustificato l'annullamento dell'iniziativa "per evitare assembramenti pericolosi per la trasmissione del virus. A chi e in che modo distribuirle sarà deciso congiuntamente dalle autorità comunali e dal fornitore privato. Il numero di mascherine disponibile non è tale da poterle dare a tutti in quantità sufficiente. Le mascherine chirurgiche sono monouso, per cui vanno sostituite frequentemente. Se continuate ad usare la stessa per molte ore correte il rischio di prendervi altri germi che nel frattempo si sono accumulati nella mascherina, mentre non vi difendete dal virus che è in grado di attraversarla senza problemi. Quello che è veramente utile a tutti è starsene in casa, uscire per reali e non differibili necessità, mantenendo la distanza di un metro e mezzo, meglio se sono 2 metri, da chiunque altro incontrate; lavarsi frequentemente le mani, tossire o starnutire nel cavo del gomito. Evitate di uscire per procurarvi mascherine perché questo vi espone al contatto con altre persone potenzialmente infette".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

  • Cronaca

    Rissa in ospedale, direttissima per i 3 arrestati

  • Attualità

    Ricorso contro l’appalto milionario dei lavori in via Nobel

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento