Troppi contagi, chiuse le spiagge del litorale. Sos mascherine: in un giorno ben 30 multe

Il vice sindaco Marrandino: "Tante persone a mare sfruttando le belle giornate, così non va". Stop anche alla fiera settimanale per tutto il mese di novembre

Aumenta il numero dei positivi da Covid-19 ed il Comune di Castel Volturno adotta misure più restrittive in materia di contenimento dell'emergenza epidemiologica. Una scelta “doverosa” in vista dei 303 positivi attuali (15 solo nelle ultime 24 ore) che ha spinto il sindaco facente funzioni Pasquale Marrandino (che sta guidando il Comune a causa del contagio da Covid-19 del primo cittadino Luigi Petrella) ad adottare nuovi divieti e sospensioni. 

La fiera settimanale è sospesa nei giorni 14, 21e 30 novembre salvo ulteriori proroghe o revoche. E’ stato interdetto l'accesso alle spiagge del Litorale castellano ed è fatto divieto, sull’intero territorio di Castel Volturno, di qualsivoglia attività di commercio itinerante da parte di operatori economici provenienti da altri Comuni. 

“In raccordo con il comandante Domenico De Simone sono stati resi necessari ulteriori provvedimenti al fine di limitare l' insorgere di ulteriori casi di positività al Covid-19 - spiega a Casertanews il vice sindaco Marrandino - Le nostre coste con i relativi stabilimenti balneari sono presi d'assalto da orde di avventori, complice il clima mite specialmente nel fine settimana, ed è una situazione che non può compromettere la salute pubblica e l'incolumità dei cittadini castellani. Sono state numerosissime le segnalazioni giunte alle forze dell'ordine riguardo la preoccupante ondata non sono di avventori da fine settimana ma anche di operatori economici che considerano Castel Volturno un'ottimo banco da vendita. Tutto questo andava arginato”. 

Nonostante le previsioni ministeriali e comunali volte al contenimento del contagio da Covid-19 ancora troppi sono i trasgressori. “Oggi gli agenti della polizia municipale hanno elevato più di 30 contravvenzioni a cittadini di varie fasce d'età tutti sprovvisti di mascherina - spiega Marrandino - Senza un briciolo di collaborazione di tutti, dove vogliamo arrivare? A che il numero di positivi sfugga di mano?”. Il vice sindaco lancia un grido d’aiuto ai suoi concittadini “ad adottare senso di responsabilità per combattere questo nemico invisibile che, oltre a creare gravi problemi sanitari, distrugge il tessuto economico e produttivo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento