menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Casal di Principe Renato Franco Natale

Il sindaco di Casal di Principe Renato Franco Natale

Coronavirus, boccata d'ossigeno per famiglie e imprenditori: sospese le tasse comunali

La decisione della giunta Natale: niente imposte per i prossimi 60 giorni

La giunta comunale di Casal di Principe ha deliberato la sospensione per 60 giorni del pagamento dei tributi comunali: slittano così la Tari (la tassa sui rifiuti), la Tosap (tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche), e la Icp (l'imposta comunale sulla pubblicità) ma c'è anche la sospensione dei termini di pagamento e delle entrate coattive. Contemporaneamente, non saranno applicati  interessi e sanzioni per questi pagamenti.

Disposta poi la proroga per le rateizzazioni in essere. La deliberazione è stata assunta dalla giunta Comunale, che in questo modo mette in campo sostegno concreto alle esigenze della comunità casalese.

"Come è evidente dal provvedimento", spiega il sindaco Renato Franco Natale, "siamo intervenuti per stare al fianco di imprenditori, commercianti ed imprese. Per 2 mesi il comune non chiederà soldi alle famiglie e alle imprese, in questo modo sostenendo le difficoltà in cui l’emergenza sanitaria del momento costringe le attività e le stesse famiglie".

Un provvedimento, quello della Giunta comunale, che arriva a poche ore dal decreto governativo che ha stabilito l’area protetta sull’intero territorio nazionale.

"Incidiamo in maniera sensibile sugli aspetti economici e finanziari che rischiano di mettere in ginocchio attività e famiglie" dice il sindaco.
Una boccata d’ossigeno per i cittadini di Casal di Principe che l’Amministrazione Natale ha voluto subito deliberare. "Il comparto commerciale ed imprenditoriale rischia di pagare carissimo il momento emergenziale e questo provvedimento segnala la sensibilità dell’amministrazione per le difficoltà dei cittadini e garantisce una boccata d’ossigeno ad imprenditori e famiglie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento