menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il premier Giuseppe Conte e la ministra Azzolina

Il premier Giuseppe Conte e la ministra Azzolina

Coronavirus, il ministro conferma: "Scuole chiuse fino al 15 marzo" | VIDEO

La decisione del governo per frenare l'aumento del numero di contagi

La conferma di quello che era nell’aria da ora di pranzo è arrivata solo poco dopo le ore 18. Il ministro alla Pubblica Istruzione Lucia Azzolina si è presentata in conferenza stampa insieme al presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte per ufficializzare una decisione drastica del governo per cercare di tamponare i contagi da coronavirus: chiudere le scuole e le università fino al 15 marzo in tutta Italia. “Una scelta preventiva” ha sottolineato la ministra Azzolina che, alle 14, aveva frenato le notizie che rimbalzavano in tutte le agenzie di stampa richiamando la decisione del governo.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN PROVINCIA DI CASERTA

Ma perché si è arrivati ad una misura così drastica? Lo ha provato a spiegare nel corso della breve conferenza stampa il premier Conte, sottolineando la necessità di arginare i contagi anche per evitare un eccessivo ricovero di pazienti negli ospedali. Ed è proprio questo il punto di massima tensione che sta investendo il governo ed in particolare il Ministro alla Salute Roberto Speranza: il rischio vero è che le strutture sanitarie non ce la facciano ad ospitare tutti i pazienti affetti da coronavirus, soprattutto quelli che hanno bisogno di essere ricoverati in Terapia intensiva. Un segnale era arrivato l’altro giorno proprio dalla Regione Campania che aveva annunciato di aver messo a disposizione dei pazienti provenienti dalla Lombardia venti posti negli ospedali del Sud. Segnale di una difficoltà evidente nell’affrontare il virus dal punto di vista strutturale.

IN CAMPANIA 35 POSITIVI AL CORONAVIRUS

Da giovedì, dunque, tutte le scuole, anche quelle della provincia di Caserta, saranno chiuse. La decisone è stata adottata per cercare di frenare i nuovi possibili contagi: gli scienziati sono convinti che i prossimi giorni saranno decisivi per cercare di limitare il numero di persone che risulteranno positive al coronavirus. Al momento in regione Campania sono stati accertati 35 casi di positivi al coronavirus, sei dei quali in provincia di Caserta

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento