menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consigliere di opposizione Giovanni Schiappa

Il consigliere di opposizione Giovanni Schiappa

Coronavirus, il consigliere chiede screening per i bulgari

Schiappa: "E' necessario pensare alla salute degli stranieri se vogliamo tutelare quella dei mondragonesi"

Test rapidi di screening per l'identificazione dei soggetti portatori di coronavirus alla popolazione straniera presente a Mondragone, con particolare riguardo ai bulgari. E' questo quanto richiesto dall'ex sindaco, attualmente consigliere comunale di opposizione, Giovanni Schiappa. "Il recente decreto Cura Italia, seppur in corso di conversione, ha sospeso per l’anno corrente il pagamento del valore di quota capitale dei mutui contratti negli anni addietro dal Comune di Mondragone - ha spiegato Schiappa - Ciò consente alla nostra amministrazione comunale di finanziare gli interventi straordinari per contrastare la diffusione del coronavirus".

"Riteniamo opportuno impegnare le non poche risorse economiche rese libere (pari a circa 219mila euro) per eseguire almeno test rapidi di screening per l’identificazione dei soggetti portatori di Covid-19 tra chi, in prima linea, sta fornendo il proprio encomiabile impegno lavorativo e volontario (polizia locale, Protezione civile, Croce rossa ed associazioni di solidarietà e beneficenza) al fine di salvaguardare loro stessi e gli altri. Anzitutto, però, in questo momento dobbiamo pensare a chi vive già di per se’ un disagio sociale, ossia alla popolazione straniera presente in città, con particolare riguardo all’etnia bulgara, che vive in scarse condizioni igienico-sanitarie di sovraffollamento abitativo in diverse e riconosciute zone di Mondragone. Per pensare seriamente alla salute di noi mondragonesi, diventa quanto mai necessario pensare alla salute dei nostri ospiti, fornendo loro ogni utile dispositivo di protezione ed assicurando loro un controllo costante che li aiuti a cambiare le abitudini nel relazionarsi, proprio così come stiamo facendo noi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano, contagi in calo

  • Incidenti stradali

    Muore a 25 anni dopo un drammatico incidente in auto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento