Giovedì, 16 Settembre 2021
Attualità

Il manager dell'Asl Caserta: "Dobbiamo 'liberare' 4mila guariti. Zona rossa per altri 15 giorni"

Ferdinando Russo a 'Barba e Capelli': "Mi preoccupa più il Capodanno del Natale..."

Ferdinando Russo, direttore generale dell'Asl di Caserta

“Da qualche giorno c’è un segnale positivo con l’aumento dei guariti e diminuiscono i contagi”. Lo ha dichiarato il direttore dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo intervenendo nella trasmissione Barba&Capelli condottasu Radio Crc Targato Italia. Il manager casertano ha spouegato che “abbiamo oltre 4mila pazienti che devono essere dichiarati guariti, posti liberi nei covid hospital come a Maddaloni sia in degenza che in terapia intensiva, e così anche a Santa Maria Capua Vetere”.

In vista delle festività, Russo non ha dubbi: “Se vogliamo vivere in serenità il Natale bisogna continuare con la zona rossa almeno per altri 15 giorni. Mascherine, igiene delle mani e dei luoghi possono aiutare a contenere il contagio. Se ci rilassiamo pagheremo lo stesso prezzo dell’estate con la diffusione del virus nelle famiglie, è fondamentale questo tipo di attenzione. Più che il Natale mi preoccupa il Capodanno”.

Infine in merito alla riapertura in presenza delle scuole primarie Russo ha ribadito: “Lunedì in unità di crisi abbiamo liberato un documento con un dato: in quasi tutte le province di Caserta, per la fascia d’età 0-6, abbiamo osservato un’incidenza più bassa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il manager dell'Asl Caserta: "Dobbiamo 'liberare' 4mila guariti. Zona rossa per altri 15 giorni"

CasertaNews è in caricamento