Sabato, 23 Ottobre 2021
Attualità Portico di Caserta

Ritardi dei tamponi, il sindaco: "L'Asl ha perso il controllo"

Oliviero denuncia le criticità: "Molti pazienti sono ancora in attesa del tampone"

Attese di giorni per effettuare il tampone, risultati in ritardo e difficoltà a contattare l'Asl. Il sindaco di Portico di Caserta, Giuseppe Oliviero, denuncia le carenze sanitarie che stanno rendendo la diffusione del coronavirus una 'battaglia' sempre più difficile da affrontare. "Ho sentito tutti i nostri compaesani positivi al Covid-19 e stanno tutti sostanzialmente bene - ha affermato il sindaco Oliviero - Tutti però si sono lamentati dei tempi biblici dell'Asl nell'intervenire e nel fare i tamponi. Molti di loro sono ancora in attesa del tampone da parte della struttura sanitaria che, forse, anche per gli elevati numeri, ormai ha perso il controllo della situazione in Terra di Lavoro". 

"L'Asl è in netto ritardo rispetto alla diffusione del virus, pertanto non abbiamo contezza certa dei numeri di nuovi positivi e di coloro che hanno debellato il Covid-19. Solo insieme, collaborando, possiamo bloccare la diffusione del contagio - ha aggiunto Oliviero - Noi dal canto nostro, ed insieme al corpo della Protezione civile di Portico, siamo sempre a disposizione per sopperire e far fronte alle richieste delle famiglie colte dal virus. Confidiamo nel grande sforzo di tutta la popolazione portichese di continuare incessantemente ad indossare le mascherine e di limitare le uscite solo per necessità. Per adesso sono queste le uniche nostre armi per combattere questo maledetto coronavirus".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritardi dei tamponi, il sindaco: "L'Asl ha perso il controllo"

CasertaNews è in caricamento