Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Emergenza Covid, l'Asl cerca posti letto anche nelle cliniche private

La decisione del direttore Russo per potenziare l'assistenza ospedaliera. Intanto De Luca autorizza le strutture private ad effettuare tamponi ai singoli privati cittadini

Il direttore generale dell'Asl di Caserta, Ferdinando Russo

La curva dei contagi da coronavirus continua ad aumentare in provincia di Caserta e l'Asl corre ai ripari per potenziare l'assistenza ospedaliera. E' quanto emerge da un avviso di manifestazione d'interesse emanato dal direttore generale dell'Asl di Caserta, Ferdinando Russo, che è alla ricerca di posti letto anche nelle case di cura private accreditate con il sistema sanitario regionale.

Una decisione presa in via precauzionale dall'Asl che, seppur attualmente risulta pienamente in grado di soddisfare il bisogno assistenziale dei pazienti affetti da coronavirus, non intende farsi trovare impreparata nel caso in cui la pandemia assuma caratteri più gravi rispetto a quelli avuti fino ad oggi. 

Intanto, nel corso di un vertice della sanità regionale svoltosi mercoledì, anche in considerazione del quadro epidemiologico e del massivo contact tracing in atto, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha deciso di autorizzare le strutture private a effettuare tamponi a singoli privati cittadini, con obbligo di comunicare gli esiti, positivi e negativi, alla piattaforma sanitaria regionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Covid, l'Asl cerca posti letto anche nelle cliniche private

CasertaNews è in caricamento