rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

“Medie chiuse su disposizione Asl. Ed abbiamo scoperto 8 studenti positivi al Covid”

Parla la dirigente scolastica del ‘Giannone’ dopo la diffida di un gruppo di genitori: “Non potevo fare diversamente. Ed è stato un bene…”

“La diffida l’ho scoperta da Casertanews e dai messaggi di solidarietà che mi sono giunti da altri genitori della scuola media che prendevano le distanze da quest’azione. Purtroppo, in questo periodo così frenetico, non ero ancora riuscita a leggere la posta della scuola”. A parlare è Maria Bianco, dirigente scolastico dell’istituto ‘De Amicis-Giannone’, finito ali centro dell’attenzione dopo la chiusura disposta da Asl e sindaco di Caserta per la paura del contagio da variante Omicron, visto che i due figli del ‘paziente zero’ frequentano le scuole elementari a tempo pieno.

Ma la chiusura, disposta nei giorni scorsi, ha riguardato anche scuola dell’Infanzia di corso Giannone, il plesso di Sant’Agostino e le scuole Medie. Proprio una decina genitori degli alunni di quest’ultimo istituto hanno deciso di firmare una diffida nei confronti della dirigente scolastica, dell’Asl e del sindaco Carlo Marino per chiedere l’immediata revoca della sospensione dell’attività didattica in presenza, lamentando un “eccesso di potere” visto che alla scuola secondaria non ci sarebbero stati casi e contatti. Ma, a quanto racconta la preside, non è così.

“La sospensione dell’attività didattica in presenza - spiega - è stata adottata su input dell’Asl di Caserta e dopo l’ordinanza firmata dal sindaco Marino sulla base della necessità di bloccare ogni possibilità di diffusione del contagio. Io non ho fatto altro che attenermi alle disposizioni che mi sono arrivate”.  E sul dubbio legato alla “assenza di contagi e contatti”, la dirigente Bianco spiega: “Nei giorni precedenti, avevo dovuto spostare sia personale docente che Ata tra i vari istituti per sopperire ad assenze legate alla somministrazione della terza dose del vaccino. Per questo motivo, quanto l’Asl ha chiesto alla scuola la ricostruzione dei contatti nei vari plessi dell’istituto, ho fatto notare anche una parte del personale Ata della scuola media Giannone era stato mandato, per alcuni giorni, al plesso di via G.M.Bosco, quello del tempo pieno, per sopperire alle assenze. Da qui è nata la decisione di disporre la sospensione di tutti gli istituti per fermare la possibile diffusione del contagio, relativamente alla variante Omicron soprattutto”.

Una chiusura che, a conti fatti, qualche vantaggio lo ha portato. “Dai tamponi a tappeto che sono stati disposti, alla serata di venerdì, sono stati scoperti 8 studenti positivi alle scuole medie: 5 in una prima, tre in una seconda. Questo, naturalmente, non avremo potuto scoprirlo senza questa situazione visto che sono tutti ragazzini senza sintomi. A conti fatti, l’eccessiva cautela non è stata mal posta. Abbiamo evitato di diffondere ulteriormente il contagio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Medie chiuse su disposizione Asl. Ed abbiamo scoperto 8 studenti positivi al Covid”

CasertaNews è in caricamento