menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il direttore generale dell'Asl Ferdinando Russo

Il direttore generale dell'Asl Ferdinando Russo

Coronavirus, l'Asl tranquillizza: "Nessun caso presenta particolare gravità"

Il direttore generale Russo: "Stiamo applicando protocollo. Verifiche sui contatti avuti"

In attesa del riscontro delle controanalisi dell’Istituto Superiore della Sanità sugli ultimi tre casi di ‘tamponi positivi’ al coronavirus in provincia di Caserta, l’Asl di Caserta certifica che “nessun caso presenta sintomi di particolare gravità”. Lo afferma in una dichiarazione all’Ansa il direttore generale dell’azienda sanitaria Ferdinando Russo, sottolineando che “al momento è tutto sotto controllo. Come negli altri casi, anche in quello di Bellona, i medici del Servizio di Epidemiologia, stanno effettuando le indagini sui contatti avuti da queste persone risultate positive al tampone”.

Al momento, per tutti i casi accertati nel casertano dai tamponi praticati al Cotugno di Napoli, è poi arrivata la conferma dall'Istituto Superiore di Sanità. A quelli emersi miei giorni scorsi (la 24enne di Caserta ed il ragazzo di Mondragone), si sono aggiunti il ragazzo di Cesa che la coppia di Bellona, marito e moglie: tutti hanno avuto contatti con persone provenienti dalla Lombardia; per loro si attende il responso ultimo dell’Istituto Superiore di Sanità.

“Stiamo applicando bene il protocollo, e soprattutto i tamponi vengono fatti a chi ha avuto contatti con le zone colpite o ha sintomi evidenti” conclude Russo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Rissa in ospedale, direttissima per i 3 arrestati

  • Attualità

    Ricorso contro l’appalto milionario dei lavori in via Nobel

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento