menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Coronavirus, corsa al ‘parrucchiere a domicilio’. Il sindaco: "E' vietato"

Di Lorenzo entra a gamba tesa sulla questione dopo le segnalazioni ricevute: "Rispettate la legge"

Dopo l'ordinanza firmata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha disposto ricordiamo la chiusura fino al 3 aprile di parrucchieri, barbieri e centri estetici per contenere la diffusione del coronavirus, è iniziata a Piedimonte Matese la corsa al 'parrucchiere a domicilio'.

Tutti gli aggiornamenti sul coronavirus in provincia di Caserta

Sulla questione è intervenuto a gamba tesa il sindaco Luigi Di Lorenzo, dopo la segnalazione ricevuta da molteplici cittadini, il quale ha sottolineato: "E' estremamente vietato, rispettiamo la legge ed evitiamo qualsiasi forma a domicilio in questo periodo". Poi un po' di ironia (che non guasta mai, soprattutto in questo difficile momento): "Non vorrete mica far apparire il vostro sindaco ancor più trasandato e scapigliato di quanto già normalmente è?", ha detto scherzosamente Di Lorenzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento