Ambulanze coi pazienti Covid ferme fuori agli ospedali. "Arrivano le tensostrutture"

Il direttore generale dell'Asl di Caserta: "Sappiamo le difficoltà, siamo a corto di medici"

"Sabato notte tra Napoli e Caserta avevamo tutte le ambulanze ferme con a bordo i pazienti in attesa di essere ricoverati nei reparti Covid degli ospedali, tutti pieni. Ciò non deve più accadere, per questo stiamo predisponendo tensostrutture al'esterno dei presidi ospedalieri, anche per decongestionare i pronto soccorso, che sono sotto forte stress". E' quanto afferma all'Ansa il direttore generale dell'Asl di Caserta, Ferdinando Russo, il quale annuncia che a breve verranno montate "tensostrutture all'esterno degli ospedali di Marcianise e Aversa", dove verranno accolti i malati di Covid in attesa che si liberi un posto nei vari reparti.

In tal modo le ambulanze potranno svolgere un servizio più efficiente e veloce, venendo incontro alle tante richieste di soccorso che giungono dal territorio, e che spesso non possono essere soddisfatte proprio per l'intasamento del sistema ospedaliero: "Conosciamo criticità e disagi - dice Russo - i sindaci fanno bene ad alzare la voce, ma noi lavoriamo tutto il giorno con le risorse che abbiamo. Siamo a corto di medici, ed è quasi impossibile reperirli; per gli infermieri le cose vanno un po' meglio, stiamo scorrendo una graduatoria di 3000 infermieri e piano piano stanno arrivando nuove unità".

Gli ospedali Asl riservati ai malati di coronavirus sono pieni: al Covid Hospital di Maddaloni sono 89 le persone ricoverate, quattro in più della capienza prevista, anche se alcuni pazienti dovrebbero essere dimessi; è piena la terapia intensiva (15 posti), la sub intensiva (30) e i posti per i ricoveri ordinari (40). Tutto occupato anche al Melorio di Santa Maria Capua Vetere, parzialmente riconvertito al Covid; presto anche l'ultimo piano del nosocomio verrà riservato ai malati di coronavirus. Altri posti-letto Covid saranno reperiti all'ospedale di San Felice a Cancello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento